Se imparano a programmare, i bambini possono difendersi meglio su internet

febbraio 29, 2016

(Carol Yepes, Getty Images)

“Se imparano a programmare, i bambini possono difendersi meglio su internet”

 Jillana Enteen, Quartz, Stati Uniti

Oggi, nelle scuole, gli smartphone sono comuni quanto gli zaini o le scarpe da ginnastica fluorescenti. Ma nonostante i bambini intorno ai dieci anni trascorrano molto tempo immersi nei giochi online e su social network come Instagram e YouTube, molti di questi posti non sono adatti a loro.

Credo che ci sia un modo per rendere internet un posto meno razzista, sessista o offensivo: dobbiamo insegnare ai bambini a programmare.

I costi del ciberbullismo

Secondo alcune ricerche dell’American academy of pediatrics, il ciberbullismo rappresenta un serio rischio per la salute degli adolescenti. Altri studi lo confermano. Pur navigando… […]

Articolo da “www.internazionale.it” del 26-11-2015

Leggi tutto l’articolo

Vuoi portare i robot nella tua scuola? Laboratori per l’anno scolastico 2016/17SCRATCH: uno strumento divertente per imparare a programmare!
NEWSLETTER DREAMPUZZLE

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RESTARE
INFORMATO SULLE NOSTRE ATTIVITÀ!

ARTICOLI RECENTI
SEGUICI SU FACEBOOK